22-24/03/19: Dolci Portici (Torino)

TORINO, 22-24 MARZO 2019

DOLCI PORTICI
II EDIZIONE

Pasticceria, cioccolateria, gelateria e galuparíe

Tradizione, sapori e cultura: la dolcezza torinese incanta la città

Torino è, a giusto titolo, considerata una tra le capitali italiane dell’arte dolciaria e la seconda edizione di Dolci Portici, che si svolgerà in vari luoghi della città da venerdì 22 marzo fino a domenica 24 marzo, intende celebrare la storia, il presente e il futuro della dolcezza Made in Turin.

Gli appuntamenti che arricchiranno il calendario del primo fine settimana di primavera regaleranno l’opportunità a torinesi e a turisti golosi di immergersi in un mondo di dolcezza e di qualità.

3 giorni di incontri, condotti da Alessandro Felis, giornalista e critico enogastronomico a Palazzo Birago, sede aulica della Camera di commercio di Torino, per raccontare i protagonisti, la storia e i segreti della pasticceria e dell’arte del cioccolato.

4 dolci tour che si snoderanno tra le vie della città, per portare il pubblico alla scoperta dei luoghi dove i maestri pasticceri e cioccolatieri quotidianamente producono e realizzano le golosità più intriganti della nostra tradizione e del prezioso patrimonio di locali storici che Torino custodisce e vuole valorizzare.

Via Roma, nella parte compresa tra Piazza Castello e Piazza San Carlo, ospiterà una trentina tra maestri pasticcieri e cioccolatieri, artigiani e Maestri del Gusto di Torino e provincia che presenteranno le loro prelibatezze e tante specialità ed eccellenze torinesi.

Dolci Portici, patrocinato e supportato dalla Città di Torino, interamente sostenuto da Camera di commercio di Torino, ideato e organizzato da Fondazione Contrada Torino onlus vede coinvolte tutte le associazioni di categoria: CNA, Confartigianato, Ascom, Confesercenti e vede la collaborazione dell’Associazione Portici e Gallerie di Torino e dell’Associazione Caffè Storici e Salotti Sabaudi di Torino. Un momento di sinergia e lavoro comune per dare alle eccellenze della nostra città e della provincia il riconoscimento che meritano.