Varvello L’Aceto Reale

Varvello L’Aceto Reale

Entrare nelle cantine Varvello significa accedere a un regno di sapori e profumi, con il legno a esaltare preziose armonie di gusti e di aromi che il tempo unisce e affina. La Varvello Aceto Reale, con la grande cantina creata per l’invecchiamento dell’aceto in botti di rovere di Slavonia e larice d’America, è stata la prima, negli anni Sessanta, a invecchiare l’aceto. Nel 1921 Giovanni Varvello intuì che in Piemonte, terra di grandi vini, si potevano produrre grandi aceti e, da allora, quattro generazioni si sono susseguite nella gestione di questa importante azienda che ha trasformato un prodotto solo da tavola, in un prodotto di eccellenza. Accanto alla Linea Rossa (da vini da tavola piemontesi), alla Linea Oro (invecchiati in barrique) e alla Linea Bio-Natura, si è aggiunta la Linea Alta Gamma creata per l’alta gastronomia e le nuove tendenze gastronomiche internazionali. Di recente creazione lo stabilimento modenese per la produzione di Aceto Balsamico di Modena Igp, condimenti e glasse.

La Loggia