Alessandro Spoto

Alessandro Spoto

È sempre uno spettacolo entrare nella bella panetteria di Alessandro Spoto: alle pareti, in bella vista, la miriade di pani prodotti giornalmente con il lievito madre, una grande varietà di farine e nel banco vetrina focacce e pizze, salatini e dolci da non poter resistere. Le novità sono il pane mensile, studiato apposta in quanto a farina e ingredienti, che è proposto solo per un mese (quello alla curcuma e mandorle, una sollevazione popolare li obbliga a farlo ogni sabato) e il pane dell’anniversario (la panetteria ha compiuto dieci anni). Ma la grande novità è l’apertura di una seconda sede in centro: si chiama Spoto Bakery Bistrot e affianca alla produzione di pane (fatto in loco, ma con meno varietà della casa madre) focacce e pizze, oltre a piatti (sempre a base di pane) cucinati espressi, con una bella proposta di bevande e cocktail. L’ideale per una pausa pranzo veloce o per un sontuoso aperitivo.

alessandrospoto

 

Torino