Caffè Damosso

Caffè Damosso

www.caffedamosso.it

L’orgoglio di questa torrefazione artigianale del quartiere Vanchiglietta è la macchina tostatrice, affettuosamente ribattezzata “biricchina”, che troneggia in un angolo del locale. Risale agli anni Sessanta e, con qualche piccolo adeguamento alla modernità, continua a svolgere il suo compito quotidianamente: 20 chili di caffè per ogni ciclo di tostatura a fuoco vivo.

Paolo ed Enzo Damosso, con le mogli Silviana e Donatella, continuano il lavoro avviato dal padre Vitale nel 1948: la caffetteria è un punto di riferimento per il quartiere sia che si entri per bere una tazza sia che ci cerchi un consiglio sulla miscela più adatta da portare a casa. Le miscele emblematiche sono la Kaweh e la Royal Damosso, 100% arabica.

La grande passione per il caffè porta i fratelli Damosso a continui aggiustamenti della ricetta, in funzione delle forniture di prodotto crudo. Moltissimi i monorigine da Etiopia, India, Nicaragua, Giamaica, Salvador (il Pacamara, con chicchi molto grandi). Dalla Colombia arriva un caffè invecchiato per tre mesi in barrique per il rum. In degustazione si percepisce un particolare retrogusto alcolico.

Disponibile anche una linea dedicata a caffetterie e ristoranti e due tipologie di capsule.

Chiuso mercoledì pomeriggio.