Nivà

Nivà

Diana De Benedetti, trent’anni aveva aperto un ristorante sulla collina di Torino, il Bontan. Finita quell’esperienza decide di dedicarsi all’arte del gelato, aiutata dalla figlia Dalia, riversando nella nuova attività l’amore per la tradizione e per i prodotti locali e genuini, caratteristiche che già contraddistinguevano il ristorante. In città ora hanno tre gelaterie, ma c’è anche una Nivà in Francia, a Cannes. E poi ci sono le due postazioni mobili, l’ApeNivà e Nina. Le produzioni sono tutte artigianali e votate all’eccellenza, partendo dalla qualità delle materie prime come il latte d’alpeggio e la frutta, esclusivamente di stagione. Imperdibili il gelato al caramello salato (un gusto davvero originale), la mela caramellata alla cannella dall’aroma dolce e speziato, i sorbetti di frutta e il gelato ai ramassin (piccole prugne) e quello alla pera burè roca (antica cultivar piemontese). Aperto tutti i giorni dalle 11 alle 24.

DianaIMGL5591_andrea_medioaltaDaliaMGL5081_andrea_medioalta

Torino