Ël Canton dij Formagg

Ël Canton dij Formagg

279-img-el-canton-dij-formagg

 

Luciano Di Leonardo, dopo vent’anni di esperienza in gastronomia, rileva nel 2007 la bottega vicino alla stazione di partenza della tranvia a dentiera Sassi-Superga. Qui raccoglie il meglio del Piemonte caseario (tra cui alcuni Presìdi Slow Food): bettelmatt, montebore, castelmagno d’alpeggio, murianengo, macagn, robiole di Roccaverano e Cocconato, plaisentif (formaggio delle viole, prodotto in alpeggio). Da Campania e Puglia arrivano burrate e mozzarelle, dal resto d’Italia bagòss, formaggio di fossa, puzzone di Moena, pecorino di Farindola e camembert di bufala. Nel nutrito catalogo anche erborinati britannici. I salumi sono l’altro vanto della casa. Degni di nota i prosciutti crudi sia nazionali – in egual misura da Parma, San Daniele e Carpegna – sia iberici (Serrano e Pata Negra Bellota). Luciano va fiero dello speck trentino prodotto in Val di Fassa e dei marchigiani ciauscolo e lonzino. Curata la selezione di prodotti da scaffale, oli extravergini, aceti, vini, birre, passate di pomodoro, ragù di cinta e cinghiale e le paste artigianali più prestigiose. Chiuso domenica e mercoledì pomeriggio.

 

 

Torino