Scarcella

Scarcella

www.lucascarcella.com

Sono anni che Luca Scarcella è il riferimento dell’arte bianca in Borgo San Paolo. Qui, nel grande locale gestito dalla sorella Emanuela, non mancano mai pani realizzati con farine macinate a pietra e lievito madre: spesso in grandi pezzature sono presentati in scatole griffate per valorizzarne, anche da un punto di vista estetico, la qualità. Per fine anno, oltre all’ormai consolidato Pane di Natale con farina tipo 1 macinata a pietra, frutti rossi, uvetta candita, semi di lino e di girasole, quest’anno Scarcella presenterà un pane dedicato al Piemonte che sarà realizzato con farine del territorio, pesche, amaretti e cioccolato. Da settembre il panificio ha iniziato un grande lavoro sulla pasticceria da forno, ampliando le referenze proposte, e sono stati inseriti anche i lievitati, tutto l’anno, come il Lingotto e il Cioccolingo (versione al cioccolato). E poi, panettoni e colombe nel periodo delle feste, ma anche crostate, plumcake e per gli amanti del salato ottime focacce e pizze in teglia come quelle con verdure di stagione, con gorgonzola e noci o con burrata e acciughe. A dicembre 2019 Scarcella, che ha imparato il mestiere dallo zio Mario Sparti, ha aperto il suo secondo negozio in piazza Benefica, gestito dal cognato Placido Aiello.