Mimosa

Mimosa

 

Nasce nel 1996 l’idea di intraprendere la coltivazione dell’olivo in località Besucco. Inizialmente meno di cento piante e poi, dal 2004, un incremento che ha portato ad avere 550 piante a dimora. L’extravergine Besuc è ottenuto da undici cultivar – Leccino, Grignan, Moraiolo, Frantoio, Pendolino, Maurino, Taggiasca, Nocellara del Belice, Picholine, Ascolana Tenera, Halkidiki –, tutte provenienti da impianti di proprietà. Il processo di produzione, oltre a prevedere la raccolta manuale, avviene in loco, con frangitura a freddo e in giornata. L’olio, imbottigliato in confezioni da 500 ml, è un prodotto leggero, di elevata qualità organolettica, con un bassissimo valore di acidità, un fruttato persistente e un piacevole piccante, che ha incontrato da subito l’apprezzamento di esperti e ristoratori della zona. Purtroppo per quel che riguarda l’annata 2017, le temperature troppo alte e le piogge persistenti in fase di fioritura hanno causato un dimezzamento della già piccola produzione annuale. La speranza è in un’annata 2018 con condizioni climatiche più favorevoli.

Pinerolo