Ottimo

Ottimo

www.ottimogelati.it

Ottimo ha ormai diversi punti vendita in città, ma il cuore pulsante e pensante rimane sempre in corso Stati Uniti dove Giulio Rocci, coadiuvato dal socio Emanuele Monero, continua la sua ricerca di nuovi gusti, abbinando qualità e attenzione all’ambiente (tutti i contenitori sono compostabili).

Per i celiaci ci sono i coni senza glutine (il gelato lo era già) e si sono sviluppati diversi gusti senza uso di latte. Oltre ai grandi classici come la crema Saint-Tropez, il gianduia, il persi pien (pesca ripiena), ci sono il pompelmo e Campari, il mango e zenzero; da provare il gelato alla ricotta con acqua di fiori d’arancio, lo strepitoso mandorle (bianche di Noto) e kumquat o la crema al whisky torbato. Quest’ultimo fa parte di una serie di gusti ispirati agli anni Settanta come zuppa inglese, tiramisù, gelato alla Chartreuse. Prosegue anche l’attività di preparazione del cosiddetto gelato gastronomico per i ristoranti con gusti originali come il carpione e basilico.

Per alcuni gelati si utilizzano Presidi Slow Food (fragolina di Tortona) o varietà particolari di agrumi come il limone femminello siracusano.

Non ha giorno di chiusura.