Parsifal

Parsifal

Maurizio Musi ha collaborato con i vecchi proprietari, Sergio Martinello e Guglielmo Pepe, i quali ora curano il locale attiguo. Prima di subentrare nella produzione ha frequentato diversi corsi per diventare mastro birraio. L’impostazione delle birre è rimasta immutata soprattutto per la lenta maturazione che avviene nei tini senza alcuna rifermentazione successiva, quindi più naturali possibili; ad alta e bassa fermentazione, è possibile anche consumarle nel pub, assieme a piatti spesso cucinati proprio con la birra. I nomi delle birre si ispirano, come già il nome del birrificio, alla leggenda della Tavola Rotonda e ai suoi personaggi. L’assortimento comprende la floreale Avalon, la dissetante Lady Morgana, Ginevra l’ambrata e agrumata, la maltata e caramellata Re Artù, la chiara e corposa Dama del Lago, Madoc con sentori torbati e di liquirizia, l’aromatica Camelot, la scura e tostata Tor, la speziata Birra d’Inverno, Morgause ai tre cereali, Gawain alle castagne e miele, la luppolata Elaine. Lo spaccio è aperto lunedì-venerdì con orario 14.30-19.00 e il sabato 17.00-19.00.

San Raffaele Cimena