Rosada dal 1926

Rosada dal 1926

 

Situata a fianco della chiesa di San Secondo, Rosada è un punto di riferimento gastronomico dal 1926 quando Alberto, il nonno di Mauro attuale proprietario, aprì una salumeria-gastronomia. Oggi è un piacere per gli occhi e per la gola entrare in questo negozio che ha mantenuto un’atmosfera d’altri tempi. Ogni giorno propongono una quarantina di piatti e, sugli scaffali, ci sono almeno 400 referenze confezionate. Fra le specialità ci sono il prosciutto cotto al forno da abbinare a un salsa al rafano e la faraona ripiena (pistacchio, lingua, carne di vitello, uova). Molti i piatti di pesce a disposizione: rossetti dell’Adriatico cotti a vapore, polpi, caciucco, pesce spada, seppioline, triglie e stoccafisso. I vegetariani, ma non solo, potranno gustare le crocchette di verdure e il barbabuc (erbetta primaverile). Nel reparto pasta fresca non mancano i tradizionali agnolotti di carne e gnocchi di patate. Bella selezione di oli, aceti e formaggi. Si può chiudere la spesa con una dolce focaccia di Susa o con un classico tiramisù. Chiuso domenica e lunedì.

 

Rosada dal 1926

Torino