Ciocco La Nida, una “dolce” e “buona” collaborazione

ciocco la nida

“CIOCCO LA NIDA”: IL CIOCCOLATO DI “CAPITANO ROSSO” DIVENTA ANCORA PIÙ “BUONO”!

Gianfranco Rosso, “Capitano” della storica pasticceria e cioccolateria Capitano Rosso di corso Traiano a Torino, dopo quasi cinquant’anni di “dolce navigazione” a fine anno andrà in pensione. Ma invece di vendere l’attività ha deciso di donarla alla N.I.D.A. ( Nazionale Italiana Dell’Amicizia Onlus di Torino che in totale volontariato aiuta bambini in difficoltà dal 2012) per trasformarla in un luogo unico, dove la bontà del cioccolato si unirà a quella di chi fa del bene al prossimo.

Il ricavato di “CIOCCO LA NIDA by Capitano Rosso”, questo il nome della Collaborazione, finanzierà la Cittadella dello Sport di Falchera, il progetto che vuole far rinascere i vecchi campi sportivi di via degli Ulivi 11 abbandonati da anni e totalmente vandalizzati, promuoverà ogni tipo di sport per bimbi e ragazzi disabili e promuoverà un progetto di fisioterapia per bambini con malattie rare.

Le novità “Cioccolatose” che verranno prodotte, tra gli altri da ragazzi disabili in grado di lavorare, saranno presentate in anteprima a Cioccolató 2019, la festa del cioccolato che si terrà dall’8 al 17 novembre in piazza San Carlo a Torino e di cui la N.I.D.A. sarà Social Partner per il secondo anno consecutivo. Rosso e altri maestri cioccolatieri ci delizieranno per la seconda edizione consecutiva con una mega scultura in cioccolato (il plastico in cioccolato di Disneyland) che sarà donata ai bimbi dell’ospedale pediatrico Regina Margherita,